Come proteggere i nostri oggetti da ratti ed altri animali

Quando si vive in una casa con una certa evidente dimensione, è facile trovare posto per depositare oggetti di varia entità. Magari possedete una cantina, o una soffitta. Tutte zone utili che possono definitivamente risultare comode per conservare oggetti ed abiti che possiamo usare in successivo. Chissà: magari una stanza possiamo adibirla anche a dispensa. Ma bisogna sempre considerare un certo pericolo che riguarda ovviamente alcuni ospiti indesiderati che possono rovinare tutto, come topi o insetti. Volendo proteggere l’igiene e l’incolumità dei nostri oggetti da simili invasori, cosa possiamo fare per garantire tutto ciò? Ecco qualche buona soluzione a queste problematiche.

Infestazione già nota? 

E’ tempo di prevenire, prima ancora di spostare il tutto. Se avete in mente di posizionare degli oggetti in un luogo dove è già nota la presenza d’insetti e ratti, ovviamente non è per niente una buona idea mettere gli oggetti da conservare in quel luogo. Va innanzitutto disinfestato. Come tale vanno posizionate trappole, oppure la stanza va fumigata completamente di suo. Insomma, assicuratevi che il luogo sia igienicamente pronto ad accettare la conservazione di altri contenuti, soprattutto se questi sono suscettibili ad infestazioni.

Usate contenitori adeguati e protetti

Evitate gli scatoloni di cartone, questi possono essere rosicchiati e consumati nel tempo da insetti e ratti. Se vi è possibile usate una serie di contenitori in plastica solida e resistente, qualcosa che vi può dare anche un indice dello stato degli oggetti all’interno, se sono conservati bene o meno.

Evitate di esporre troppo gli oggetti “sensibili” a ratti ed insetti

Se dovete conservare oggetti che sono famosi per essere piuttosto vulnerabili (lana pura, ad esempio) questi vanno ovviamente protetti meglio d’una semplice cassa in plastica. Alcuni oggetti vanno magari conservati con una busta ermetica a parte, o magari con un contenuto in sottovuoto. Questo per evitare appunto che il loro odore – o presenza – possa attirare insetti o ratti di varia entità.

Usate dei metodi naturali o artificiali per scoraggiare un infestazione

A seconda di quel che è contenuto all’interno di una cassa, è possibile inserire vari elementi per scoraggiare la presenza di insetti o altri ospiti indesiderati. Ovviamente bisogna anche fare attenzione che quest’elemento non rovini altri oggetti. Se sono solo vestiti, inserire qualche bustina capace di scacciare insetti e tarme può essere una buona idea. Sono presenti anche diversi dispositivi con il quale è possibile ridurre o evitare un’infestazione, con il quale si può emettere un ultrasuono che disturba queste piccole pesti. Ovviamente un controllo periodico nemmeno è male. Assicuratevi di conservare in ordine tutti gli oggetti necessari e poi, con tutta calma, assicuratevi anche di controllare di tanto in tanto se tutto è a posto. Prevenire è sempre meglio che curare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *