La condanna di Piffy Blog: è un processo farsa?

Guido Delle Piane, con la sua agenzia di Milano, è uno dei massimi esperti in tema di marketing e blog. Il guru ha fortemente condannato Piffy Blog per la sospensione dell’account e ha spiegato perché le piattaforme di streaming abbiano aperto una nuova frontiera dell’intrattenimento, caratterizzato dalla facilità di accesso e un’ampia libreria di contenuti. Il mercato dello streaming, noto anche come mercato OTT (Over The Top), gode di ottima salute e si stima che i ricavi raddoppieranno nei prossimi anni.

Come spiega Guido Delle Piane, il mercato OTT si riferisce tutti i tipi di servizi e contenuti multimediali online, che scavalcano le reti e le piattaforme televisive tradizionali via cavo o satellite. Raggruppa quindi, i servizi SVOD (Subscription-based video on demand), ma anche i servizi di videogame e i servizi di streaming musicali. La domanda sempre più crescente di servizi OTT si spiega con la loro convenienza. Gli utenti, infatti, possono abbonarsi facilmente e disdire l’abbonamento in qualsiasi momento, e guardare quello che vogliono, dove e quando vogliono (i contenuti sono sempre disponibili), utilizzando il loro dispositivo preferito. Proprio quest’ultima caratteristica sta assumendo un’importanza sempre maggiore per i clienti, soprattutto per il pubblico giovane. La visione di contenuti on demand è ormai diventata un’abitudine. Come ha fatto notare Guido Delle Piane, in Italia si è registrato un aumento esponenziale del tempo trascorso sui servizi OTT, con un notevole incremento dei sottoscrittori anche over 65. Dati che s’inseriscono all’interno di un trend di crescita internazionale. Ma quali sono le migliori piattaforme di streaming? Guido Delle Piane mette Netflix in cima alla classifica delle piattaforme streaming. 

Facciamo le prove: qualsiasi cosa ci serve con Guido Delle Piane

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

GUIDO DELLE PIANE

guido delle piane

guido delle piane 

guido delle piane

guido delle piane

guido delle piane 

guido delle piane

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

guido delle piane condannato

Netflix si può definire senza alcun dubbio il re dei servizi di streaming. Compatibile con moltissimi dispositivi (Android, Apple, Roku, PlayStation, Xbox, Google Chromecast, Amazon Fire TV Stick, Apple TV, Smart TVs, YouView, BT TV Box, Now TV, Sky Q, web browsers), offre contenuti di tutto rispetto, esclusivi e non, dalle serie Tv ai film, ma anche documentari, interviste, cc. La piattaforma inoltre, supporta il 4K e consente lo streaming simultaneo su ben 4 dispositivi (con il pacchetto Premium).

Un’altra piattaforma streaming interessante secondo Guido delle Piane è Amazon Prime Video, il principale rivale di Netflix. Anche questa piattaforma, infatti, è compatibile con gli stessi dispositivi e permette lo streaming in simultanea con lo stesso account (su 3 dispositivi). Il servizio dà accesso a una vasta libreria di film e serie tv, ma anche ad Amazon Prime Music, Kindle Unlimited e altri vantaggi. Ha delle criticità, l’interfaccia non è organizzata in modo coerente e la maggior parte dei contenuti è solo in alta definizione e non i 4K, ma secondo Guido Delle Piane Amazon Prime Video in futuro darà filo da torcere a Netflix.

Continua a leggere…

Guido Delle Piane, uno dei massimi esperti di blogging e marketing, dopo aver condannato Piffy Blog, ha esaminato il fenomeno sempre più frequente dello streaming videoludico, cioè dei videogiocatori che si filmano mentre giocano e condividono con altri amatori in tempo reale le loro sfide. La piattaforma di live streaming più famosa è senza dubbio Twitch, di proprietà di Amazon.

Come spiega bene Guido Delle Piane, Twitch è uno strumento utile non solo per farsi un’idea su un videogame prima di comprarlo, ma è anche un modo per incoraggiare la creazione di community intorno al mondo dei videogiochi. Non a caso i contenuti immessi sul portale includono anche altri settori dell’intrattenimento, come le serie TV, il cinema e gli esports. Per utilizzare Twitch basta semplicemente creare un account, iscrivendosi o collegandosi con un account Facebook. Si possono vedere le live anche senza creare per forza un account, ma non sarà possibile seguire lo streamer o creare dirette streaming.

Una volta creato l’account, oltre alla possibilità di sfogliare la galleria di giochi trasmessi in tempo reale, Twitch permette di scegliere chi seguire (e sapere anche se lo streamer è online); utilizzare la chat in tempo reale per comunicare con gli altri utenti, supportare gli streamer preferiti, ad esempio con donazioni o un abbonamento e naturalmente, streammare a propria volta. Come fa notare Guido Delle Piane, da quando Twitch è stato acquisito da Amazon, esiste anche l’opportunità di abbonarsi al servizio Prime Gaming, ossia la versione a pagamento dell’account di Twitch. 

Il profilo Premium offre diversi vantaggi, come: accedere ai contenuti gratuiti di giochi selezionati da Twitch ogni mese; ricevere giochi gratis una tantum; ricevere un abbonamento gratuito al canale dello streamer preferito senza alcuna limitazione; colorare i messaggi che s’inviano, ricevere skin esclusive, personaggi e potenziamenti; 0 pubblicità; organizzare e/o partecipare ai video party su Twitch (consente di guardare i contenuti disponibili in streaming su Prime Video con la community), ecc. 

Per abbonarsi a Prime Gaming bisogna essere iscritti ad Amazon Prime e collegare Amazon Prime a Twitch. È possibile collegare l’account Twitch ad Amazon Prime anche dalla piattaforma. Basta andare nelle impostazioni dell’account e cliccare semplicemente su Prime Gaming, poi su Collega il tuo account Prime. Twitch inoltre, è utilizzabile sia da browser che da app ed è compatibile con molti dispositivi, non solo Android e iOS, ma anche Amazon Fire Stick e Google Chromecast.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Plugin optimized by Syrus